Guanti da guida: origini e caratteristiche

Alessia gloves

Guanti da guida? Accessori di stile, tra comfort e design! Scopriamo le sue origini e la sua evoluzione.

Sulle passerelle è ormai consuetudine vedere sfilare accessori sempre più tecnici che si adattano alla perfezione con i capi di tendenza. I guanti, accessori di stile per eccellenza, vengono a volte realizzati in versioni più sportive: il tradizionale modello in pelle è presentato come modello da guida, perfetto per rendere grintoso e rock, qualsiasi outfit dal taglio classico e tradizionale.

(Leggi anche: Come indossare guanti con stile)

E pensare che il guanto da guida nasce con lo scopo di evitare di mettere le mani nude sul volante che il più delle volte era in legno oppure avorio. La sua origine insomma, più che fashion nasceva esclusivamente per esigenze igieniche!

Guanti da guida: origini e caratteristiche

In origine i guanti da guida erano generalmente realizzati in morbida pelle. Erano sfoderati e caratterizzati da cuciture esterne e senza alcuna impuntura interna. Questo affinché non ci fosse alcuna interferenza tra chi guida e il volante e garantire una presa perfetta.

Quali caratteristiche presentano i classici guanti da drivers? 

  • Nocche e parte del dorso aperto. 
  • Fori sulle dita e sui palmi della mano, per donare maggiore libertà di movimento. 
  • Parte posteriore chiusa da bottone per ottenere un’ottima vestibilità intorno al polso.

Un esempio? Di seguito, un paio di guanti sportivi da uomo in vera pelle metis a mezze dita, sfoderato con bottone. Il dorso e il palmo sono punzonati per favorire una corretta traspirazione della pelle mentre si è alla guida. Sono inoltre sfoderati per favorire la sensibilità della mano, cosi come il taglio a mezze dita . Il bottone LeatherClip li rendono pratici ma allo stesso tempo molto eleganti.

guanti-da-sport-origini-e-caratteristiche

(Clicca sulla foto)

I modelli classici possono essere a mezze dita, oppure hanno l’aspetto di un guanto tradizionale ma sono foderati internamente, per tenere le mani bene al caldo durante i mesi più freddi. Qui di seguito. puoi visualizzare un modello di guanto sportivo da donna, in vera pelle metis foderato cashmere con polso in lana elastico.

guanti-da-guida-caratteristiche

(Clicca sulla foto)

Guanti da guida: in pelle o in tessuto?

Il cuoio utilizzato per i guanti, che siano di canguro, capra o mucco, resta sempre e comunque un materiale nobile che si contraddistingue per la sua forte resistenza all’abrasione, impermeabilità e morbidezza. I guanti da guida in vera pelle infatti, calzano perfettamente, tanto da essere percepiti come una seconda pelle.

Il tessuto d’altra parte, è più economico della pelle e grazie alle importanti evoluzione nel settore, non assorbono acqua in caso di pioggia. I guanti in tessuto sono quindi pratici e confortevoli, ma di sicuro meno 'stilosi' rispetto a un capo in pelle.

Ti potrebbe interessare: 10 indizi per riconoscere la vera pelle